Corso professionale sul processo civile e del lavoro – Il processo del lavoro tra flessibilità e stabilità

I ritardi, le carenze e le contraddizioni in cui versa il processo civile e quello del lavoro sono noti da tempo.
Il Governo, com’è noto, ha sottoposto al Parlamento uno schema di riforma della giustizia che ha il proprio fondamento nella considerazione che una giustizia celere, accessibile e che produce esiti di qualità ragionevolmente prevedibili è una precondizione per un buon funzionamento del sistema economico e per la ripresa degli investimenti produttivi in Italia.
In questo schema si prevede: l’abrogazione del rito Fornero (che però dovrà essere oggetto di analisi per le cause incardinate in precedenza), una negoziazione assistita tramite avvocati, si supera la farraginosità dell’attuale filtro in Cassazione (sul modello della Cassazione Penale) e si prevedono maggiori risorse ai Tribunali che smaltiscono l’arretrato.
In questo contesto si iscrive il Corso in oggetto, che intende affrontare i maggiori problemi che il processo civile oggi presenta, con riferimento alle riforme in itinere.
Verranno trattati alcuni riti speciali (antidiscriminatorio e sindacale), il rito speciale per i licenziamenti (c.d. rito Fornero), il giudizio di Cassazione (con particolare riferimento al principio di autosufficienza dell’atto) ed i giudizi innanzi alla Alte Corti Europee (Lussemburgo e Strasburgo).
Il tutto al fine di migliorare la redazione degli atti giuridici ed evitare, per quanto possibile, le dichiarazioni d’inammissibilità.
Direzione del Corso
Avv. Roberto Cosio
Pres. dell’Associazione Avvocati Giuslavoristi Italiani – sezione Sicilia
Segreteria amministrativa del Corso
Dott. Marcello Balsamo
segreteria@eulabour.it
Responsabile scientifico
Prof. Francesco Paolo Luiso
già Ordinario di diritto processuale civile nell’Università di Pisa e Consigliere della Fondazione Giuseppe Pera
Coordinamento con i relatori
Avv. Vincenzo Antonio Poso
Consigliere della Fondazione Giuseppe Pera
***
MODALITÀ ORGANIZZATIVE
Il Corso si articolerà in 5 lezioni, tenute da Magistrati del lavoro, Docenti universitari, Avvocati giuslavoristi ed esperti di diritto processuale.
Le lezioni si articoleranno nel periodo dal 07/10/16 al 24/02/17, dalle ore 15:30 alle 19:00, presso l’Istituto per ciechi Ardizzone Gioeni, Via Etnea n. 595
ISCRIZIONI
Le domande d’iscrizione al Corso dovranno pervenire, tramite e-mail, all’indirizzo segreteria@eulabour.it entro il 30/09/2016, indicando: nome, cognome e codice fiscale.
Al termine del Corso, per coloro che hanno frequentato almeno quattro lezioni, sarà consegnato un attestato di frequenza.
Il Corso è gratuito

PROGRAMMA
I LEZIONE
07/10/16
Introduzione al Corso
Avv. Roberto Cosio, Pres. AGI Sicilia
Avv. Ilaria Milianti, Pres. della Fondazione Giuseppe Pera
Lezione inaugurale
Relatori
Prof. Francesco Paolo Luiso, già Ordinario di diritto processuale civile nell’Università di Pisa e Consigliere della Fondazione Giuseppe Pera
Significato e portata della c.d. degiurisdizionalizzazione
Dott. Guido Vidiri, già Pres. Sez. Lavoro della Suprema Corte di Cassazione
La moltiplicazione dei riti processuali e la certezza del diritto
II LEZIONE
18/11/16
Il procedimento di primo grado
Relatori
Dott. Paolo Sordi, Pres. Sez. Lavoro presso il Tribunale di Roma
Il procedimento di primo grado
Dott.ssa Carla Musella, Pres. Sez. Lavoro presso il Tribunale di Napoli
Le controversie previdenziali ed assistenziali. L’accertamento tecnico preventivo obbligatorio
III LEZIONE
16/12/16
I riti speciali ed alcune questioni del rito di Appello
Relatori
Dott. Luigi De Angelis, già Pres. della Sez. Lavoro della Corte di Appello di Genova
il c.d. rito Fornero
Dott.ssa Elisabetta Tarquini, Consigliere presso la Sez. Lavoro della Corte di Appello di Firenze
Il procedimento anti discriminatorio
Prof. Giovanni Raiti, titolare della cattedra di Diritto Processuale Civile presso la Facoltà di Giurisprudenza di Catania
Il “filtro” in Appello e la disciplina dei nova istruttori
IV LEZIONE
13/01/17
Il giudizio di Cassazione
Relatori
Dott. Pietro Curzio, Pres. Sez. Lavoro della Corte di Cassazione
La sesta sezione civile ed il filtro di ammissibilità dei ricorsi per Cassazione
Dott. Fabrizio Amendola, Consigliere della Corte di Cassazione
Il ricorso per cassazione tra autosufficienza e novellato art. 360, co. 1, n. 5, c.p.c.
V LEZIONE
17/02/17
Il giudizio avanti le Alte Corti Europee
Relatori
Dott. Francesco Buffa, Giudice presso la Corte di Strasburgo
Il filtro avanti la Corte di Strasburgo
Avv. Roberto Cosio, Pres. AGI Sicilia
Il rinvio pregiudiziale alla Corte di Giustizia

 

Corso processuale 2016 – Scarica il programma